Portale Trasparenza Comune di Carrara - Risposta ad istanza di accertamento con adesione TARSU/TARES/TARI

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Risposta ad istanza di accertamento con adesione TARSU/TARES/TARI
Responsabile di procedimento: Grassi Tiziano
Responsabile di provvedimento: Vitale Guirardo
Responsabile sostitutivo: Leoncini Pietro, Vitale Guirardo
Descrizione

Procedimento che si avvia su istanza di parte ed è applicabile esclusivamente agli accertamenti dell'Ufficio; non si estende, cioè, agli atti di mera liquidazione del tributo conseguenti all'attività di controllo formale delle dichiarazioni.

Il ricorso all'accertamento con adesione presuppone la presenza di materia concordabile e, quindi, di elementi suscettibili di apprezzamento valutativo, per cui esulano dal campo applicativo dell'istituto le questioni cosiddette "di  diritto" e tutte le fattispecie nelle quali  l'obbligazione tributaria è determinabile sulla base di elementi certi.

In sede di contraddittorio gli uffici dovranno operare, nei casi concreti, una attenta valutazione del rapporto costi - benefici del procedimento, tenendo anche conto della fondatezza di un eventuale contenzioso.

Resta fermo, ovviamente, il ricorso all'autotutela per rimuovere, in tutto o in parte, gli atti di accertamento rivelatisi illegittimi o infondati.

Non possono essere oggetto di definizione !e seguenti controversie:

a)   quelle relative ad accertamento dell’Ufficio ai sensi dell’art. 3 comma 3 del Regolamento comunale sull’accertamento con adesione;

b)   quelle relative all’omesso versamento, in tutto o in parte di tributi riferiti alla stessa base imponibile ancora oggetto della tassazione in capo allo stesso contribuente, allorquando:

1)   l’indicata base imponibile sia stata dichiarata o definita ai sensi del Regolamento comunale sull’accertamento con adesione;

2)   risulti da accertamento dell’ufficio divenuto definitivo per mancata proposizione del ricorso avverso l’accertamento;

3)         risulti dall'esito del giudizio divenuto inappellabile in seguito allo svolgimento del contenzioso.

Modalità per attivare il potere sostitutivo in caso di inerzia: tramite Pec al titolare del potere sostitutivo, allegando documento d’identità ai sensi del D.L. n.9/2012

icona - Risultati indagine di Customer Satisfaction

 

Chi contattare
Personale da contattare: Grassi Tiziano
Termine di conclusione
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
L'Amministrazione provvede entro quindici giorni dal ricevimento dell'istanza a trasmettere l'invito a comparire al contribuente.
Costi per l'utenza

Nessuno

 

Regolamenti per il procedimento
Riferimenti normativi
"Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi"
. Regolamento recante norme relative all'esercizio del potere di autotutela da parte degli organi dell'Amministrazione finanziaria
Servizio online
Tempi previsti per attivazione servizio online: Nessuno
Contenuto inserito il 30-04-2014 aggiornato al 06-06-2016

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza 2 Giugno, 1 - 54033 Carrara (MS)
PEC comune.carrara@postecert.it
Centralino 0585 6411
P. IVA 00079450458
Linee guida di design per i servizi web della PA

© Comune di Carrara - piazza 2 Giugno, 1, 54033 Carrara - Tel. 0585 6411 - Fax 0585 641381 - C.F. e P.iva 00079450458

Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it